24/10/14

è già passato un mese..collane feltro,perle strass con riciclo.

mi rendo conto solo ora che è già un mese che non scrivo e pubblico foto delle mie nuove strampalatezze,ma un ricovero ospedaliero che sarebbe dovuto essere quasi una sciocchezzuola,si è trasformato in un "quasi" vero e proprio incubo.
Però ora sono nuovamente operativa,e non pensiamo più a ieri,o meglio,non piangiamoci addosso e andiamo avanti,anche se non è molto facile,soprattutto per i postumi dello spropositato intervento.
Chi mi conosce bene,sa però che anche in mezzo alle tempeste della vita,cerco,provo a prendere il lato positivo delle cose(e se non c'è,me lo invento),per cui anche se non in perfetta forma,mani e cervello le ho sempre fatte funzionare,così ho comunque creato qualcosa di nuovo,sia a tema civetta,sia qualcosa che richiamasse  la collezione"il fascino dei cerchi"anche in versione natalizia.
Bando alle ciance e guardate le novità.
spero che mi perdoniate la qualità delle foto,ma per adesso non posso fare di meglio.Qui collane con connubio tra riciclo di vecchie guarnizioni idrauliche  ricoperte all'uncinetto e recuperi di avanzi di feltro,perline,pannolenci ,nastrini di velluto.TUTTE QUESTE COLLANE SONO GIà PRESENTI QUI




poi anche la versione più festaiola e natalizia delle collane,pronta per essere indossata la notte di Natale da una donna sicuramente ironica ,briosa e anticonformista.

18/09/14

cosa faccio?Fettuccio?tutorial contenitori da bagno.

in ogni dove si vedono borse in fettuccia,più o meno originali,dai meravigliosi colori,per cui,avendolo accennato ad una mia amica,me ne ha regalato un pò...bellissimi i colori,un bel turchese,un verde smeraldo e un viola sgargiante.


Ecco qui,il problema che non mi piace lavorare la fettuccia,anche se le borse sono una delle mie passioni(ma per quale donna non lo sono?),preferisco acquistarla già fatta,quindi la famosa pappa bell'e pronta...ma ho il problema di utilizzare tutta quella meravigliosa fettuccia.
Ogni tanto la guardavo,e la rimettevo via,fino a che un giorno,in seguito anche ad altre cose che ho creato con la stessa forma,ho deciso:mi creerò dei contenitori per le spazzole,i trucchi,le creme,gli ombretti,che stanno in bagno in ormai vecchi cestini(neanche più guardabili,da quanto sono rovinati.
Allora,per i contenitori da bagno cosa serve?
1)fettuccia
2)uncinetto n.10
3)bottiglie di plastica dell'acqua minerale(proprio così,ci serviranno per dare il giusto sostegno ai contenitori,e saranno lavabili con facilità e per questo molto igienici.
si inizia con una semplice catenella,senza utilizzare il metro,ma la facciamo lunga quanto la circonferenza della bottiglia.

ecco qui:una volta misurata la circonferenza,si procede con maglie alte in tutti i giri,fino a raggiungere l'altezza desiderata.Cioè,si lavora fino a quando si arriva al margine superiore della nostra bottiglia,precedentemente tagliata a nostro piacimento.


in questa foto ho raggiunto l'altezza desiderata,fermo dietro il mio lavoro,fino ad ottenere un tubo all'uncinetto,lasciando la parte inferiore della bottiglia libera.Questo servirà per dare una maggiore stabilità alla nostra creazione


qui è come si vede la parte nascosta della bottiglia.Volendo,si potrebbe creare un vero e proprio fondo a questo contenitore(facendo un tondo all'uncinetto e cucendolo al corpo del manufatto),ma,essendo la fettuccia un pò dispettosa,perchè è grossa e irregolare,non avremmo la giusta stabilità per i contenitori.Ecco perchè ho preferito non farla.

ecco che i miei contenitori sono pronti per ospitare tutto quello che serve per i nostri trucchi e anche le infinite spazzole per capelli che non sappiamo mai dove mettere...Adesso che ci penso,potremmo trasformarli anche in simpatici gufi o buffe civette.
Come trasformare i contenitori 
1)pannolenci giallo per il becco
2)uncinetto del 3'5
3)avanzi di lana
4)strass(io amo sempre dare un tocco di brillantezza agli occhioni dei gufi e civette,credo che ve ne siate già accorti altre volte,come ho fatto per questo portapenne.


nel prossimo post,trasformiamo i contenitori in gufosi e civettuoli contenitori.

03/09/14

Sorpresa nell'armadio con riciclo.

non so se capita a molti,ma di questi tempi autunnali,si inizia a indagare nell'armadio,per scoprire se abbiamo delle cose che ci portiamo dietro da decenni,che non indossiamo più,e magari sono così sciupate che non possiamo neanche regalarle a nessuno.
Ieri è stato proprio uno di questi giorni,armata di pazienza(cosa quasi impossibile per me)ho intanto messo via top,canottierine e altre cosette leggere che oltretutto,con l'estate così anomala,avrei potuto anche lasciare nell'armadio a poltrire.
Allora,il risultato è stato negativo,perchè ovviamente ha preso il sopravvento il motto"FORSE POTREI RIUTILIZZARLO",COSì CHE NON HO BUTTATO NIENTE  E NON SONO RIUSCITA A FARE SPAZIO NELL'ARMADIO.

Ma una cosa positiva è che ho rallegrato una mesta giacchina di lana cotta grigio fumo,quasi nera,e che per questo ho indossato poche volte.si,perchè il nero,a parte quello dei gatti che adoro,non è proprio tra i miei preferiti.
La foto dei mici neri non riguarda il mio riciclo,ma solo un omaggio a queste deliziose creaturine.Adesso passo a farvi vedere cosa ho combinato col giacchino.

l'inquadratura non è bella,ma la foto rende l'idea,ho inondato il collo della giacca,compresi i revers con una cascata di fiorellini in pannolenci,e ovviamente non poteva mancare una civetta che se la gode tra i fiori.
Devo dire che ha già tutto un altro aspetto,e credo che così la indosserò più volentieri.

25/08/14

tutorial(a modo mio)di Gufo portachiavi all'uncinetto

creiamo un piccolo portachiavi con un bel gufetto colorato,all'uncinetto?
Premessa:
questo e un tutorial semiserio,nato dal fatto che mi è stata chiesta una cosa del genere,ed io non mi sono fatta aspettare nella risposta,anche perchè volevo riutilizzare fili di lana e perle avanzate(e si sa che questa è una mia fissa,della serie:QUI NON SI BUTTA NIENTE.
Pronti...via!!!!!!!!!!questi sono alcuni dei piccoli gufi

OCCORRENTE:
lana avanzata
un uncinetto del n.3 o 2,5
perline avanzate
ago da lana
pinza
anello di un vecchio portachiavi

si inizia con una semplice catenella di 8 o 9 maglie(ma potremo metterne anche di più,se vorremo fare un gufo più grande)

si fanno quattro giri a MAGLIA ALTA e si chiude il lavoro,tagliando il filo di chiusura del lavoro a 20cm,così che potremo utilizzarlo per cucire il corpo del gufo

si passa il filo,con l'ago da lana in tutta la larghezza del nosto rettangolo,si tira il filo ,in modo da formare una punta e si fissa il filo stesso

si passa a cucire ora il retro del lavoro,lasciando aperto in alto,per imbottire il gufo.L'imbottitura si può fare con della gommapiuma,ma anche con avanzi di lana,tutti spezzettati e inseriti dentro l'apertura.A questo punto si cuce anche la parte alta del gufo
Passaggio successivo:
Si inseriscono gli anellini,uno in alto,dove andrà l'anello portachiavi,e uno in basso,dove andrà la perlina pendente rosa.

a questo punto,resta solo la nostra fantasia per crearne di altri colori e per abbellire i nostri portachiavi con perline di altri colori.
qui ho messo altri esempi di gufetti più o meno elaborati,ma sempre facili facili,per chi,come me ama le cose semplici ma allegre e colorate.

23/08/14

l'uncinetto si è ormai impossessato di me...

era inevitabile,perchè sto continuando a fare i copribottiglia ad uncinetto,che sono piaciuti tanto e siccome non mi va di fare in continuazione la stessa cosa,ad un copribottiglia alterno qualche "divertissement" riciclando filuzzi di lana...e poi era tanto che avevo in mente uno scialle con borsa uguale,che ricordasse gli accessori etnici messicani,tutti piendi di righe,fiori,e coloratissimi,che intanto ho iniziato così:


ovvio che sulle figure rotonde non mancherà qualche gufetto,ma poi arricchirò con tantissimi fiori,foglie e perline,così da recuperare ogni filuzzo di lana rimasto.


intanto vi ricordo che stanno per tornare le mie borse "Paesaggio",anche per poter cominciare a pensare a qualche regalo per Natale(non mi importa se sembra presto,in realtà non lo è)

commenti e saluti

o

o

grazie della visita!

grazie della visita!

web-stat.com

trova