26/02/11

guanti da cucina,vinavil,gesso in polvere e poche altre cose...per un portaanelli alternativo!

si,è proprio così,con questi ingredienti,che dopo vedremo meglio nei dettagli e qualche piccola altra cosa,mi sono costruita un portaanelli in piena regola,anche con la sua base ben decorata,anzi,vi farò vedere  più di un modo per decorare la base.
Ma ora non corriamo troppo,il mio portaanelli è praticamente formato da una "mano",inserita poi nella base che la dovrà sostenere.Quindi ci sono due parti da costruire separatamente e poi,alla fine,assemblare insieme.(poi vi dirò anche di un mio tentativo fallito con un'altra tecnica)
Per la mano:
1guanto di gomma da cucina
vinavil
cotone idrofilo o carta sminuzzata in piccoli pezzettini
una miscela di acqua e gesso in polvere(dopo vedremo le dosi giuste)

un pezzettino di cordino

guanto di gomma da cucina

dopo averlo imbottito con il cotone idrofilo o con della carta sminuzzata,l'ho legato con il cordino a livello del polso e l'ho infilato in un bicchiere di vetro per poterlo poi trattare con il nostro pennello e ho dato uno strato di vinavil,questa volta puro,non diluito con acqua(come nel caso della cartapesta)

a questo punto,dobbiamo rispettare il tempo di asciugatura del vinavil,ma sarebbe meglio far passare la notte,così siamo sicuri che si sia asciugato benissimo.
Ora dobbiamo ,una volta ben asciutto,passare a dare la prima mano di acqua e gesso in polvere(si compra in qualunque brico o mesticheria,1chilo costa 50centesimi,ma noi ne useremo due tazze,quindi ne avanzerà anche per qualche altro lavoretto).Io ho dato due mani,aspettando 2o3ore tra una mano e l'altra,e per ogni mano ho usato 1tazza da caffelatte di gesso e 10cucchiai di acqua.Poi ci si può regolare a occhio per le quantità,la miscela dovrebbe avere la consistenza di una pastella per friggere,per capirsi meglio.Il colore di questo composto è un pò giallino,e se lo vorremo bianco candido,come ho voluto fare io,dovremo comprare un tubetto di -bianco-titanio-di colore acrilico.In questo caso,useremo l'acrilico puro,e verrà bianchissimo e anche lucido


qui si intravede già qualcosa,ma dovremo sempre costruire la base del portaanelli,perchè finora la nostra mano stava sempre sorretta nel bicchiere di vetro
prima di passare alla costruzione della base,alla quale riserverò il prossimo post,voglio ricordare che per pulire il pennello,sia dal vinavil,dalla miscela col gesso e dal colore acrilico,basterà l'acqua,perchè sono tutti solubili in essa,lavando poi bene il pennello con sapone per i piatti e sciacquandolo in acqua tiepida


2 commenti:

  1. Anonimo6:15 PM

    Complimenti davvero, la creatività è un dono e merita tutto il mio rispetto e stupore....GRAZIE.

    RispondiElimina
  2. ha! ha! davvero fantasioso!

    RispondiElimina

netparade

sito

commenti e saluti

vieni a vedere gli outfit che creo qui su polyvore